L’Italia è una delle prime nazioni al mondo per numero di volontari: ma quanto è importante il volontariato per Milano e i milanesi? Dalla cura del verde all'aiuto ai clochard della città, dai gesti affettuosi negli ospizi milanesi alle premure verso i turisti che scoprono le bellezze di Milano, Marco Garofalo ha intrecciato i racconti di chi esercita il volontariato e di chi ne riceve i benefici, per scoprire che entrambe le parti coinvolte cedono e ricevono attenzione e amore indifferentemente, pur arrivandoci con tempi e storie di vita diverse. L’obiettivo è quello di presentare La terza Milano: una città alternativa generosa e semplice, rispetto a quella chiusa e autocentrata, legata a stereotipi, maleducazione o semplice disattenzione ai bisogni dell’altro. La terza Milano di Marco Garofalo è una città alla quale accedere è più facile di quanto sembri.

Luoghi

Piazza Moscova

N 45° 28' 38"
E 9° 11' 5"

HUB via Sammartini

N 45° 28' 38"
E 9° 10' 9"

Casa della carità

N 45° 30' 44"
E 9° 14' 50"

Casa delle Associazioni e del Volontariato – Zona 1

N 45° 32' 12"
E 9° 13' 44"

Sede AVIS nei pressi di Lambrate

N 45° 28' 47"
E 9° 13' 52"

Associazione G.R.A.T.I.S.

N 45° 28' 47"
E 9° 13' 52"

Associazione Il Gabbiano

N 45° 27' 41"
E 9° 5' 15"

Zona Gratosoglio

N 45° 27' 41"
E 9° 1' 11"

Parco delle Cave

N 45° 27' 41"
E 9° 1' 52"

Piazza Capuana

N 45° 31' 5"
E 9° 8' 18"

Casa delle Associazioni e del Volontariato – Zona 8

N 45° 31' 5"
E 9° 7' 23"

Quartiere Bonola

N 45° 29' 51"
E 9° 6' 18"

Quartiere Bovisasca

N 45° 31' 8"
E 9° 8' 38"

Associazione La Locanda di Gerico

N 45° 30' 57"
E 9° 8' 55"

Sede delle suore Poverelle di Bruzzano

N 45° 31' 21"
E 9° 10' 19"

Villa Lonati

N 45° 30' 22"
E 9° 11' 8"

Credits

Marco Garofalo

Lavora come foto-reporter principalmente in ambito sociale e culturale, è inoltre ideatore di comunicazione creativa e curatore di mostre fotografiche. È stato il fotografo ufficiale del progetto di riqualificazione urbana e architettonica Hines-Porta Nuova, Milano il cui lavoro è raccolto nel libro Porta Nuova, L’Italia si alza (Skira). È stato fotografo di scena nel film Io sto con la sposa, acclamato al 71mo festival del cinema di Venezia. Nel 2017 pubblica Purgatorio Juve (Milieu edizioni), un racconto fotografico dedicato alla stagione calcistica 2006-2007, quando i campioni d’Italia della Juventus retrocedono per la prima volta in serie B.

Collaboratore fisso della rivista Africa per la quale è fotoreporter e curatore di mostre fotografiche tra cui: L’Africa nel pallone (2010), Good Morning Africa (2012), One day in Africa (2014) e In God’s country (2017) insegna fotografia, in Italia e allʼestero.

LUZ S.r.l.

Via Vivaio,6
20122 Milano
PI 13122310157

E info@luz.it
P +39 02.39197006
F +39 02.45071205

luz.it

Zona Uno

Centro storico, Brera, Porta Tenaglia, Porta Sempione, Guastalla, Conca del Naviglio

«È un volontariato dove si tocca con mano il disagio, che mette in movimento i sentimenti. Avere a che fare con persone in difficoltà, porgere il piatto a un bambino, piuttosto che a un anziano che trascina un carrello che contiene tutta la sua vita è un qualcosa che ti tocca profondamente.» Andreina De Franco, coordinatrice dei volontari Onlus Fratelli
di San Francesco
+

Zona Due

Stazione Centrale, Loreto, Turro, Crescenzago, Quartiere Adriano, Gorla, Precotto, Ponte Seveso, Quartiere Maggiolina, Mirabello, Villaggio dei Giornalisti, Greco

«Mamadou è arrivato in Italia dal Gambia, facendo il classico viaggio col barcone. Mi avevano chiesto di trovare un insegnante che lo aiutasse a superare l’esame di terza media. Superato l’esame, Mamadou ha ottenuto una borsa di lavoro come falegname. Nei mesi successivi avevo presentato il suo curriculum a un falegname nel centro di Milano. Ecco, è stato assunto. Finalmente oggi potrà partire per il Senegal e rivedere sua mamma.» Matilde Brockhaus, Presidente Associazione Volontari Fondazione Casa della carità
+

Zona Tre

Porta Venezia, Porta Monforte, Casoretto, Rottole, Quartiere Feltre, Cimiano, Città Studi, Lambrate, Ortica

«Non è sempre facile far comprendere l’importanza del donare sangue. Pensiamo a tutti i malati che necessitano periodicamente di trasfusioni, come i talassemici. Per fare una vita normale queste persone devono ricorrere periodicamente a due/tre trasfusioni. Che cosa accadrebbe a queste persone se nessuno andasse a donare il sangue?» Sergio Casartelli, Presidente onorario e direttore generale Avis Milano
+

Zona Sette

Porta Magenta, Quartiere De Angeli - Frua, San Siro, Quartiere Harar, Quartiere Vercellese, Quarto Cagnino, Quinto Romano, Figino, Molinazzo, Sella Nuova, Baggio, Quartiere Valsesia, Quartiere degli Olmi, Assiano, Muggiano

«Non vorrei sembrare retorico, ma questi ragazzi hanno delle enormi potenzialità. Non riesco a dimenticare l’immagine di un ragazzo: Roberto. Durante uno spettacolo doveva mimare i movimenti di un pittore. Io ero con lui sul palco e ho visto tutta la sua concentrazione. Ha avuto una tale capacità di calarsi nella parte e di rendere quell’idea, che è stato tranquillamente superiore a quello che avrei potuto fare io.» Giampiero Remondini, volontario Associazione Il gabbiano, Noi come gli altri
+

Zona Otto

Porta Volta, Bullona, Ghisolfa, Portello, Cagnola, Quartiere Campo dei Fiori, Villapizzone, Quartiere Varesina, Boldinasco, Garegnano, Certosa, Musocco, Quarto Oggiaro, Vialba, Roserio, Cascina Triulza, Q.T.8, Lampugnano, Quartiere Gallaratese, Quartiere San Leonardo, Trenno

«Ci sono storie che ti fanno capire come alcuni ragazzi, nonostante abbiano delle inclinazioni e delle capacità, facciano fatica a svilupparle in un contesto dove di opportunità ce ne sono poche e dove realtà come la scuola e la famiglia spesso non aiutano. Noi semplicemente cerchiamo di aiutarli a investire sulle loro abilità e a cogliere le opportunità che ci sono sul territorio.» Gianluca Alfano, responsabile Progetto Capuana – Spazio Agorà
+

Zona Nove

Porta Garibaldi, Porta Nuova, Centro Direzionale, Isola, La Fontana, Montalbino, Segnano, Bicocca, Fulvio Testi, Ca' Granda, Pratocentenaro, Niguarda, Dergano, Bovisa, Affori, Bruzzano, Quartiere Comasina, Quartiere Bovisasca

«La nostra attività consiste nell’assistenza territoriale al quartiere Bovisasca. L’obiettivo è quello di diventare una sorta di “badante” del quartiere, cercando di offrire una risposta a tutte le richieste e facendo crescere uno spirito di buon vicinato.» Giuseppe Villa, Presidente Locanda di Gerico
+